Mille Miglia, Governo dà auto a capi di Stato

Il Governo mette a disposizione cinque auto d’epoca per cinque capi di Stato affinché partecipino all’edizione 2012 della Mille Miglia.

La notizia è stata data questa mattina nel corso dell’anteprima nazionale di presentazione della manifestazione, giunta alla trentesima edizione, e che si è tenuta a Firenze.

L’invito ai capi di Stato, partito direttamente dal Governo, sarebbe stato rivolto al presidente russo Vladimir Putin, al sultano del Brunei, al re di Giordania e al principe di Abu Dhabi. E’ annunciata anche una quinta personalità di cui non è ancora stato reso noto il nome.

La Freccia Rossa che partirà da Brescia il 17 maggio in tarda serata farà tappa in città, dopo aver attraversato Verona e Rovigo, vede nel comitato d’onore della corsa anche il primo ministro Mario Monti.

 

2 pensieri riguardo “Mille Miglia, Governo dà auto a capi di Stato

  • 21/04/2012 in 13:22
    Permalink

    la benzina di quelle macchine la pagiamo noi come al solito. Il governo non a altro da fare.

    Rispondi
  • 21/04/2012 in 15:27
    Permalink

    Adesso il governo presta le macchine ai capi di stati, ma la benzina di quelle macchine chi la paga? Il signor Monti potrebbe rimanere a Roma cosi risparmia un po di soldi nostri.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *