Minacce di morte nonostante le misure cautelari, arrestato

Ai domiciliari per gli stessi reati, l’uomo ha continuato a minacciare l’ex compagna inducendo le autorità a sostituire la precedente misura cautelare con la detenzione nella casa circondariale di via Arginone

Un’uomo, residente a Bologna ma domiciliato a Ferrara, già arrestato qualche mese fa per le continue minacce ed atti persecutori nei confronti della sua ex compagna, è stato rintracciato e tratto in arresto dagli agenti della Squadra Mobile di Ferrara, a seguito di nuove e ripetute minacce di morte, messe in atto con telefonate e messaggi, anche attraverso amiche della vittima. L’uomo ha così di fatto violato il divieto imposto dalla Polizia Giudiziaria di evitare alcuna comunicazione con la persona offesa, nonché l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

L’ex compagna, esausta e angosciata dalle continue minacce, si è rivolta nuovamente alla Polizia di Stato con nuove denunce inducendo l’Autorità Giudiziaria a sostituire le misure cautelari predisposte dopo l’arresto con quella della custodia cautelare in carcere, ritenendo non sufficiente nemmeno la misura degli arresti domiciliari, visto il tenore delle minacce e la mancanza assoluta di autocontrollo dell’uomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *