Mirandola, primo ostacolo: la burocrazia

Ed ora andiamo a Mirandola, uno dei paesi più colpiti dal terremoto del 29 maggio.

Imo Vanni Sortini è un imprenditore che ora ha ripreso a lavorare in un container. Burocrazia e agevolazioni fiscali – sostiene – dovrebbero essere i primi due ostacoli per poter veramente ripartire e fare di Mirandola la Berlino dell’Emilia Romagna.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=7acbaac9-173e-4bb1-a27c-ccd2ce568886&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *