MOBYT-MAROSTICA: 65-63

E’ stata una gara all’insegno dell’equilibrio, decisa al fotofinish. Il canestro decisivo, messo a segno da Campiello, è infatti arrivato a fil di sirena, al termine di un confronto contraddistinto da tantissimo errori su entrambi i fronti. Da citare la prestazione di Ferri e quella di Benfatto che, nonostante il dolore alla mano, ha stretto i denti, assicurando un contributo alla fine risultato determinante per conquistare un successo che consente alla Mobyt di portare a quattro i punti di vantaggio su Corno di Rosazzo, che ha osservato un turno di riposo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *