Mobyt: staff medico sanitario al lavoro per recuperare Spizzichini e Flamini

mobyt-11Non è stata una giornata festiva quella dell’Epifania per lo staff medico-sanitario della Mobyt. Il Dott. Mario Capozza ha affidato al collega Luciano Merlo, Spizzichini e Flamini che, grazie alla disponibilità della “Quisisana”, sono stati sottoposti agli accertamenti di rito. Presso la struttura di viale Cavour, che ha aperto le porte dei propri ambulatori, nonostante la giornata di festa, a Spizzichini è stata riscontrata una lesione distrattiva al muscolo sottoscapolare, una sorta di stiramento, della spalla destra, che provoca forti dolori. Dovrà rimanere a riposo assoluto un paio di giorni, poi le situazione sarà nuovamente monitorata, con una piccola speranza di impiego sin da domenica a Lucca. Per Simone Flamini è stata evidenziata una lesione di secondo grado, strappo, al gemello mediano del polpaccio sinistro. Nella norma, per recuperare da un infortunio di questa rilevanza occorrono una trentina di giorni. Le speranze, grazie ad una particolare terapia a cui il giocatore sarà sottoposto dal Prof. Lelli, sono, invece, di rivederlo in campo tra un paio settimane, già in occasione della gara interna del 19 gennaio con Matera. Momento veramente critico per Adriano Furlani che si ritrova con un gruppo ridotto all’osso e anche con altri giocatori come, oltre Andreaus, Jennings costretti a coonvivere con il dolore; in particolare la guardia USA deve convivere con una dolorosa infiammazione ad un tendine rotuleo e, almeno in tempi brevi, non si prevedono nuovi arrivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *