Monti: evitata la catastrofe

Misure brutali, ma necessarie per evitare la catastrofe. Non ha usato giri di parole, il presidente del consiglio Mario Monti, nel rivolgersi ai sindaci dei comuni italiani riuniti per il congresso nazionale dell’ANCI – associazione nazionale comuni italiani – nel padiglione della fiera di Bologna.

Gli enti locali hanno un conto in sospeso con il governo Monti, legato soprattutto ai tagli a cui sono state sottoposte le casse comunali , e alla gestione della nuova tassa sulla casa: solo una minima parte dell’IMU pagata dai cittadini resta sul territorio, e solo se il Comune decide di aumentarne le aliquote. Ora, dice il sindaco Tagliani, i tagli devono investire anche lo stato centrale.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=ca39813d-e58e-44e8-8d90-91c25cb2d04b&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *