Morta dopo rapina: decimo omicidio in undici mesi

Proseguono serrate le indagini della squadra mobile di Ferrara che stanno cercando di ricostruire l’omicidio di Leda Avanzi, la donna di 94 anni aggredita da due rapinatori ieri in pieno giorno nel suo appartamento di via Bologna.

Per ora gli inquirenti indagano per omicidio contro ignoti, e stanno cercando di capire se si tratta di reato volontario o preterintenzionale. Non sarà facile trovare i due rapinatori, che ieri dopo l’aggressione sarebbero scappati a piedi lungo via Fabbri.

Secondo la descrizione fornita dalla badante, una signora di 58 anni di origine polacca ferita leggermente durante la rapina, i due malviventi sarebbero stranieri, probabilmente provenienti dall’Europa dell’est. Dalla ricostruzione fatta dalla Polizia, ieri la badante stava uscendo per svolgere alcune commissioni e si sarebbe trovata davanti i due rapinatori mentre apriva la porta di casa.

A quel punto l’avrebbero scaraventata a terra e l’anziana, che aveva tentato di dare l’allarme, è stata ferita in testa con un vaso. Dopo essere stata portata in ospedale a Cona, l’anziana è morta nel pomeriggio.

I malviventi avrebbero presi dei gioielli in oro, cento euro in contanti e altri effetti personali, per poi scappare in strada.

E’ il decimo omicidio in meno di un anno a Ferrara e provincia, una lunga scia di sangue che macchia una città da sempre ritenuta tranquilla.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=7a800b6e-23cc-4c5e-ba10-0a72666b6012&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Un pensiero su “Morta dopo rapina: decimo omicidio in undici mesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *