Morte di legionella a Cona: continua la battaglia della famiglia Catozzi – VIDEO

Continua la battaglia della famiglia di Giuliano Catozzi, il 70enne ferrarese morto a Cona per legionella nell’agosto 2015, per sapere le cause del decesso del proprio congiunto e sopratutto dove sia avvenuto il contagio. Due nuove azioni legali saranno infatti presentate nei prossimi giorni.

Prosegue contenzioso della famiglia di Giuliano Catozzi, morto l’8 agosto 2015 a causa della legionella nel nuovo ospedale S.Anna di Cona. Il Comitato per le Vittime della Pubblica Amministrazione, la prossima settimana, depositerà tre esposti contro la Procura di Ferrara per inerzia investigativa” spiega Aldo Ferrante, portavoce del comitato. Stabilire le cause della morte di Catozzi e capire dove avvenne il contagio: è questo l’obbiettivo della famiglia che ha dato mandato al legale civilista, avv. Vasco Sisti, di fare luce cui fatti. La famiglia Catozzi si è avvalsa inoltre della consulenza di una ditta specializzata che, spiegano, ha dato esito negativo sulla presenza di ceppi di legionella nella casa della vittima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *