Muore in ospedale dopo lo schianto in auto

Foto profilo di Facebook - Fabio Zambonini
Foto profilo di Facebook – Fabio Zambonini

Non ce l’ha fatta Fabio Zambonini, il giovane di 26 anni che giovedì sera attorno alle 22.30 ha sbattuto frontalmente, a bordo della sua auto, contro un platano sulla via Comacchio, all’altezza della “Città del ragazzo”.

“Zambo”, così lo chiamavano gli amici, è deceduto ieri in ospedale a Cona a seguito delle gravissime lesioni riportate nell’impatto.

La dinamica, sui cui stanno indagando gli agenti della Polizia Municipale, suggerirebbe una sbandata.

Luigi Ciannilli, ex presidente del comitato per la sicurezza stradale “Paglierini”, esprime il suo cordoglio alla famiglia del giovane e ricorda come i decessi sulle strade siano ancora una piaga sociale. Secondo Ciannilli, sarebbero saliti a quaranta i morti sulle strade ferraresi nel 2016, uno in meno rispetto al drammatico bilancio del 2015. Per Ciannilli, i decessi negli incidenti stradali sarebbero tornati a crescere dopo il calo delle morti nel 2013 e 2014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *