Musa un anno dopo

Era il 4 Aprile del 2011 quando l’occhio elettronico di Musa si apriva sul centro storico di Ferrara e sulla Ztl. Attivo 24 ore su 24 da quel giorno non lascia scampo agli automobilisti che entrano dai varchi della Zona traffico limitato senza averne i requisiti. E sono davvero tanti. Ancora un bilancio definitivo dei primi 12 mesi non c’è, ma l’ultimo dato aggiornato al 15 dicembre 2011 parlava di 40.017 sanzioni. Calcolando 90 euro a multa, a sorridere è stato certamente il Comune che ha incassato circa 3 milioni e 600mila euro. Una media di circa 157 sanzioni al giorno. Nelle prime settimane i passaggi irregolari erano stati circa 2400 a settimana, a settembre erano già meno di mille a settimana, ora, fa sapere l’assessore alla Mobilità del comune di Ferrara, Aldo Modonesi, registriamo circa il 99% dei passaggi regolari.

I transiti autorizzati, sono stati invece circa 4.140 al giorno, di questi, sempre al 15 dicembre 2011, penalizzati 85.429 erano per i trasporti delle merci, per gli artigiani 134.174, per i residenti 395.029 e per i disabili 165.712. Ma nonostante i numeri resta il malcontento delle associazioni di categoria. “È un meccanismo che ha un impatto repressivo forte per chi nel centro storico lavora” afferma Corradino Merli, presidente di Cna Ferarra, che sottolinea come, nonostante si stia interagendo con l’amministrazione comunale per ridurre i disagi, le difficoltà soprattutto per il settore dei manutentori restano.

“Non siamo contrari a Musa ma è sua gestione e quella dei parcheggi che punisce il centro storico, afferma invece il commissario dell’Ascom di Ferrara Mauro Spinelli”. “Commercianti ed esercenti sono arrabbiati aggiunge, la gente non arriva.” “Chi con coraggio ha investito nel centro storico si trova in una situazione di disparità e iniquità rispetto a chi, fuori dal centro, ha ampi parcheggi e non ha vincoli, gli fa eco poi il direttore di Ascom Davide Urban, che punta il dito anche contro lo zelo con cui gli ausiliari del traffico controllano i ticket dei pagamenti dei parcheggi.

[flv]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120411_02.flv[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *