“Musica a Marfisa d’Este 2021” concerto di Stefano Sadè (flauto) e Jacopo Bonora (pianoforte)

Ospiti del loggiato della Palazzina Marfisa d’Este martedì 20 luglio alle 21 due interpreti molto attivi nel panorama musicale cittadino e altrettanto noti al pubblico ferarese: il flautista Stefano Sadè e il pianista Jacopo Bonora guideranno il pubblico in un suggestivo percorso musicale alla scoperta del repertorio per flauto nel diciannovesimo secolo. Il concerto si inserisce nell’ambito dell’edizione 2021 di Musica a Marfisa d’Este, rassegna estiva di concerti – assai cara al pubblico cittadino – a cura del Circolo Amici della Musica “G. Frescobaldi” di Ferrara, in programma nel parco della delizia di Corso Giovecca 170 fino a domenica 25 luglio.

Il viaggio dedicato al flauto Romantico avrà inizio con la Sonatina in Sol maggiore op. 100 di Antonin Dvořàk, originariamente per pianoforte e violino, qui nella versione per flauto. A seguire Romance op. 37 di Camille Saint-Saëns e la Partita in La minore per flauto solo BWV 1013 di Johann Sebastian Bach. Sadè e Bonora si cimenteranno poi in una suggestiva trascrizione per flauto e pianoforte della celebre Meditation dall’opera Thaïs di Jules Massenet, per concludere la serata con la Sonata in Mi minore per flauto e pianoforte op. 167 – nota come “Undine” – di Carl Reinecke, pubblicata nel 1882.

Stefano Sadè ha conseguito il diploma di primo livello con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio di Adria sotto la Guida di Nicola Guidetti e Roberto Fabiano. Ha frequentato masterclass con M. Nardeau, C. Montafia e N. Guidetti e studia flauto antico con Laura Pontecorvo. Ha suonato in varie formazioni orchestrali e si esibito al Teatro Comunale di Adria, a Villa Contarini di Piazzola sul Brenta (Pd), Teatro Comunale di Ferrara, Palazzo Ragazzoni di Sacile (Pn), Teatro Comunale di Sacile (Pn)Teatro dei Filodrammatici di Este (Pd), Teatro di Coriano (Rm), chiesa di S.Siro a Canobbio (Svizzera). Ha all’attivo vari progetti cameristici con i quali si è spesso esibito in occasione di eventi culturali. Ha collaborato con Orchestra Città di Ferrara.

Nato a Lugo nel 1996, Jacopo Bonora si è diplomato in Pianoforte nel 2017 col massimo dei voti al Conservatorio di Ferrara sotto la guida di Luigi Di Ilio. Ha partecipato a diversi corsi di perfezionamento pianistico tenuti da Sergio Mascarà, Lucia Passaglia, Clive Britton, Aleksandar Madzar e ad altre masterclass, tra cui lettura a prima vista, improvvisazione e prassi contemporanea. Al Conservatorio di Ferrara ha inoltre frequentato il corso di composizione classica con Berardo Mariani diplomandosi a ottobre 2018 col massimo dei voti, vincendo numerosi concorsi e borse di studio. Nel marzo 2018 ha partecipato come pianista di prova per la EUYO (European Youth Orchestra) nella preparazione del concerto di W. A. Mozart n. 27. Tuttora svolge attività di accompagnatore al pianoforte per musicisti e cantanti, musicista da camera, volta pagine al teatro comunale di Ferrara, corista, tastierista in contesti di complessi rock e metal, compositore, ed è docente di pianoforte e solfeggio al liceo ad indirizzo musicale G. Carducci di Ferrara. Si è esibito in vari contesti musicali come Mixxer, Festival musicale Savinese, Teatro Nuovo di Broni, al Ridotto del Teatro Comunale di Ferrara, Musica a Palazzo Bonacossi. Attualmente frequenta il secondo anno del corso di musica da camera tenuto da Nazzareno Carusi all’Accademia pianistica di Imola.

Il concerto avrà inizio alle ore 21, con apertura dei cancelli alle 20.30.

Nel rispetto delle restrizioni anti-Covid, si rende necessaria la prenotazione telefonica allo 0532/205321 o via mail all’indirizzo [email protected]

Ingresso a offerta libera a partire da 5 euro.

Prossimo appuntamento di Musica a Marfisa d’Este mercoledì 21 luglio, con la voce di Simona Live, Luca Longhini alla chitarra elettrica e Stefano Peretto alla batteria, per una serata pop e jazz.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *