Si denudano in pubblico, cacciati dal Buskers festival

‘Naked’ di nome (Naked Truckers Trio), nudi anche di fatto, durante gli spettacoli dei Buskers.
Per questo motivo, per la prima volta nella venticinquennale storia del Ferrara Buskers Festival, uno dei 20 gruppi invitati viene allontanato dalla manifestazione dagli organizzatori.

L’espulsione riguarda gli ungheresi Naked Truckers Trio (letteralmente ‘trio di camionisti nudi’), che durante lo spettacolo, alterati dall’alcol, si sarebbero abbassati le mutande davanti al pubblico creando imbarazzo e indignazione anche per la presenza di famiglie, minori e anziani. Così il direttore artistico e ideatore della manifestazione, Stefano Bottoni, in accordo con lo staff ha adottato la decisione comunicando ufficialmente la “revoca del pass come invitato ufficiale alla 25/a edizione della Rassegna e la preghiera di immediato allontanamento dalla stessa e dalla città al gruppo ungherese Naked Truckers Trio”.

Alla base di questo la determinazione di far esibire solo artisti “in sintonia con la nostra idea di arte di strada”. “La musica in stato di ebbrezza, con le conseguenze che questa comporta, non ne fanno naturalmente parte”, spiega Bottoni prendendo le distanze e scusandosi con il pubblico per l’episodio.

Un video del gruppo durante un’esibizione in via Bersaglieri del Po, lunedì sera:

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=25162d2a-ae78-4080-bc14-29190a619d66&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *