NAPOLI – SPAL 3-1 (4′ Mertens, 30′ Petagna, 36′ Callejon, 78′ Younes)

Di Biagio schiera le due punte, Cerri e Petagna, che segna il gol del provvisorio pareggio, ma non esulta, ripresenta Reca e Fares, lascia a riposo Bonifazi, emerso qualche miglioramento, ma il Napoli ha un potenziale troppo superiore. Quasi impossibile, per una Spal, notevolmente inferiore sul piano tecnico e apparentemente rassegnata, metterlo in difficoltà. Ancora a secco tutte le dirette concorrenti, ma per la salvezza servono almeno 20 punti nelle restanti 10 partite. Impresa disperata se si considera che in 28 gare ne sono arrivati solo 18. La Spal dovrebbe vincere sei volte, pareggiare due e concedersi solo due sconfitte. Le ultimissime speranze legate a un’impennata nei prossimi quattro turni, che prevedono il match interno con il Milan di mercoledì e il trittico di spareggi, nello spazio di otto giorni, con Sampdoria, Udinese e Genoa, tra l’altro in trasferta con le formazioni liguri e contemporaneamente confidare che prosegua il crollo verticale di almeno due delle quattro squadre che si trovano da quota 25 a quota 28, ovvero le tre che i ferraresi affronteranno dopo i rossoneri e il Lecce.

NAPOLI: Meret; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly (80′ Manolas), Mario Rui (81′ Ghoulan); Fabian Ruiz, Lobotka, Elmas; Callejon (76′ Younes), Mertens (64′ Milik), Insigne (64′ Lozano). A disp. Ospina, Karneziz, Demme, Di Lorenzo, Luperto, Manolas, Politano, Zielinski. All. Gattuso

SPAL: Letica; Cionek, Vicari, Felipe, Reca; Strefezza (75′ D’Alessandro), Murgia (75′ Dabo), Missiroli, Fares; Cerri, Petagna. A disp. Dembe, Meneghetti, Bonifazi, Castro, Sala, Tomovic, Tunjov, Valdifiori. All. Di Biagio

3′ GOL Napoli immediatamente in vantaggio, con Mertens che sfrutta un inspiegabile errore della difesa biancazzurra, e in completa solitudine supera Letica.

12′ Kuolibaly anticipa Cerri e vanifica la prima occasione da rete della Spal.

19′ Fabian Ruiz da buona posizione calcia altissimo oltre la traversa.

23′ Letica blocca un destro dal limite di Fabian Ruiz.

28′ Napoli vicinissimo al raddoppio con un palo colpito da Insigne con un destro dal limite.

30′ GOL Pareggio della Spal con Petagna che gira al volo il rete un pregevole traversone di Reca.

36′ GOL Torna in vantaggio il Napoli con Callejon che ottimamente servito da Elmas supera il portiere della Spal con un pregevole diagonale.

39′ Cerri calcia oltre la traversa da distanza ravvicinata.

48′ Dopo consulto Var l’arbitro annulla il terzo gol al Napoli segnato da insigne.

68′ Lozano da fuori era non sorprende Letica.

78′ GOL Terza rete del Napoli con un inserimento aereo di Younes che sorprende D’Alessadro in colpevole ritardo.

85′ Youne sfiora la doppietta personale con una pregevole conclusione da fuori area.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *