Nasce il “social” per recuperare lezioni interrote da sisma

Un aiuto dopo il terremoto può venire anche dalla tecnologia: un gruppo di 6 giovanissimi studenti di ingegneria di Ferrara – guidati dal professor Cesare Stefanelli – infatti hanno messo a punto una piattaforma di social learning – in pratica, una tecnologia innovativa per facilitare e migliorare l’insegnamento a distanza.

Mercoledì prossimo 27 giugno, alle 17, il professor Piero Olivo, preside di Ingegneria userà questa piattaforma per tenere una lezione a completamento del propri corso di Eelettronica digitale, che il terremoto, con la sospensione delle lezioni universitarie, ha impedito di completare.

Sarà un’occasione per sperimentare Kunerango – questo il nome della piattaforma – con le sue grandi potenzialità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *