Weekend di Natale: tra musei, musica e tradizione

Natale 2017Sono tante le iniziative in città anche durante le festività natalizie, a partire da quelle culturali.

Ferrara aperta anche durante le festività. Si potrebbe riassumere così l’attività di musei e luoghi di cultura che, in buona parte, non fermeranno la propria attività anche durante le feste natalizie e di fine anno.

Palazzo Diamanti amplificherà le disponibilità di visita della mostra “Carlo Bononi. L’ultimo sognatore dell’Officina ferrarese” con apertura tutti i giorni, compresi il 25 ed il 26 dicembre, negli orari che vanno dalle 9.00 alle 19.00. La notte del 31 dicembre, inoltre, sarà possibile accedere fino alle 23.00, con chiusura del museo alle 23.30.

Il Castello Estense, invece, rimarrà chiuso nel giorno di Natale, ma avrà un’apertura straordinaria a Santo Stefano, con due visite guidate, a mezzogiorno e alle 16.00 della mostra “L’arte per l’arte” che chiuderà il giorno seguente. Nelle giornate del 30 e del 31 dicembre, inoltre, la Torre dei Leoni sarà chiusa al pubblico per l’allestimento dello spettacolo pirotecnico di Capodanno.

Prosegue poi il percorso espositivo “Ebrei, una storia italiana. I primi mille anni” al MEIS, recentemente inaugurato. Apertura tutti i giorni, ad esclusione dei lunedì che coincidono con le giornate di Natale e del primo giorno dell’anno.

Intanto continua l’intrattenimento nel centro storico, legato alle iniziative di Natale e Capodanno 2017/2018. Sabato 23 dicembre alle 17.00 in piazza Trento Trieste, al Fideuram Christmas Village, si svolgerà il concerto di Natale “A Christmas song” a cura dell’Associazione Musicisti di Ferrara. Protagonista dello show il quintetto OnlyFriends. Ospite speciale di questo evento il Ferrara Barbershop Quartet, primo quartetto barbershop d’Italia, diretto da Michele Semenza.

Il tutto, in attesa dello spettacolo di fine anno, con intrattenimento e musica in Piazza Castello fino allo scoccare della mezzanotte, quando tornerà l’ormai celebre e immancabile spettacolo pirotecnico con l’incendio del Castello Estense.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *