Nerio Zaltron: pallamano che passione

Per il figlio d’arte giocatore di Ferrara United che pensa di restare in campo ancora per tanti anni

La pallamano è fondamentale nella mia vita: a livello di crescita personale, nel rapportarmi con i compagni e – non meno importante – come etica del lavoro. Amo il momento in spogliatoio, prima di ogni gara, fatto di concentrazione e tensione positiva”. Nerio Zaltron – classe 1995 – ha una classe innata, tanto da essere un esempio a tutti gli effetti. La passione per questo meraviglioso sport sbocciata nel 2008 grazie a suo padre, ex portiere del Bologna United. Una carriera di altissimo livello. “Ho iniziato nelle giovanili dell’Handball Estense fino ad arrivare in prima squadra, in serie A1. Nel 2018 sono passato nel Bologna United (in A1) e l’anno successivo il mio approdo in casa Ferrara United, società in cui milito da due anni a questa parte”. “Questa società”, riprende il pivot, “vuole crescere sempre di più; è determinata e punta alla massima serie nel giro di due/tre anni”. La stagione in corso. “L’ obiettivo è la salvezza, affrontando ogni partita a muso duro e con determinazione. Fino a questo momento stiamo un po’ faticando, soprattutto per l’età della squadra mediamente molto bassa, ma ci possiamo togliere qualche soddisfazione nel nostro percorso di crescita”. In conclusione, uno sguardo rivolto al futuro. “Intendo giocare a pallamano ancora per anni, contribuendo in questo percorso a Ferrara”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *