Next Generation EU: giovani in primo piano

I finanziamenti previsti dal governo Draghi nel Piano nazionale di ripresa e resilienza ammontano ad un valore di 191,5 miliardi euro e assegnano il ruolo più importante del processo di ripresa e di crescita del paese a tre misure in particolare: la 1° è la cosiddetta rivoluzione verde e transizione ecologica, che riguardano in modo particolare le imprese e i territori. Ha come primo obiettivo un processo di crescita all’insegna della sostenibilità, quindi implementazione delle energie verdi, dell’economia del riciclo e del superecobonus.

Subito dopo vengono, sempre in accordo con le linee guida europee , la digitalizzazione, l’innovazione, la competitività e la cultura, da cui ci si aspetta in modo particolare la modernizzazione dei servizi. Infine il terzo posto, come importanza e quantità di risorse complessive, tocca alla misura che riguarda l’ inclusione e la coesione sociale, cui il piano assegna il 10% delle risorse con il compito di ridurre il divario fra le generazioni e i generi nelle responsabilità e nella attuazione dei processi di sviluppo e di crescita del Paese e delle singole comunità.

Da sottolineare che i giovani non sono solo i soggetti destinatari delle misure, ma ne sono, in modo differito, i responsabili, perché toccherà a loro restituire i fondi ottenuti come prestito dall’Europa. Per questo il Piano e i suoi attuatori devono porsi oltre che come obiettivo economico e politico, anche come dovere morale la valorizzazione delle energie giovanili. Infatti fra i risultati attesi sul fronte dell’occupazione giovanile è previsto un aumento del 3,3%. entro il 2026, ma già i dati relativi ai mesi da marzo e maggio parlano di un numero crescente di nuove assunzioni e secondo alcune stime entro ottobre in Italia ci sarà bisogno di 1,2 milioni di nuovi addetti da assumere nei diversi settori dell’economia, grazie in modo particolare alle misure che riguardano la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.