Nicastro ai sindaci: “Il territorio è la linfa vitale di nuova Carife” – INTERVISTA

nicastro e i sindaci

Il rapporto con il territorio è la linfa vitale di Nuova Carife, la sua ragion d’essere: chi acquisirà la banca non potrà non tenerne conto. E’ uno dei punti su cui è intervenuto questa mattina Roberto Nicastro, Presidente di Nuova Carife e delle altre tre banche nate con il decreto del governo del 22 novembre.

Nicastro ha incontrato i sindaci del territorio provinciale, iniziativa nata da una lettera diffusa dla sindaco di Bondeno Fabio Bergamini.

Il processo di cessione, ha detto Nicastro, è destinato a concludersi entro l’estate.

Oggi la banca ha uno stato patrimoniale solido, ha detto Nicastro, ma deve ancora raggiungere l’equilibrio tra costi e ricavi. In questo quadro va inserita anche la manovra di riduzione dei costi generali, calati del 31%, richiamata dall’amministratore delegato Giovanni Capitanio.

Resta in primo piano, ha detto ancora Nicastro, il tema dei risparmiatori Carife.

Alla documentazione dei risparmiatori che intenderanno presentare domanda di indennizzo sarà destinato specifico personale della banca.

Quanto alla possibilità di ampliare il fondo da 100 milioni previsto per gli indennizzi ai risparmiatori che ne avranno diritto, Nicastro ha precisato che la scelta in ultima analisi spetta al governo. un’iniziativa governativa sarebbe necessaria anche per vincolare il futuro acquirente di Nuova Carife a investire sul territorio la maggioranza dei frutti della raccolta bancaria.
INTERVISTA INTEGRALE


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *