Notai di Ferrara: Paolo Crepet al convegno sul testamento biologico

E’ stata approvata a dicembre del 2017 dopo un dibattito politico durato qualche decennio ed è ancora sconosciuta. E’ la legge sul testamento biologico, il DAT, le disposizioni anticipate di trattamento, con le quali si cerca di dare indicazioni nel momento in cui non si fosse più nelle condizioni di intendere e di valore su alcuni tipi di trattamento sanitario.

Un tema che sarà al centro di un convegno che si terrà venerdì 30 novembre, al ridotto del teatro comunale, organizzato dal consiglio notarile di Ferrara che avrà l’obbiettivo di fare luce sulla nuova legge, sviscerando però tematiche più nascoste

Il convegno, che inizierà alle 15 e per il quale è necessario iscriversi per parteciparvi, vedrà intervenire avvocati, giuristi, giornalisti, scrittori, medici, notai e psicologi: a chiudere il convegno sarà Paolo Crepet che parlerà di “Diritto alla vita, diritto alla morte”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *