Notte movimentata in zona Gad: un arresto e una denuncia per spaccio di droga “al minuto”

2 dicembre stampaVede le divise della Polizia e scappa: inseguimento nella notte, ieri alle 21, in piazza Castellina dove un giovane di origine nigeriana di 19 anni è stato arrestato dalla Squadra mobile. Il ragazzo, incensurato e regolare sul territorio, era in possesso di otto palline termo saldate di cocaina ed una di marijuana, pronte allo spaccio secondo la Polizia. Arrestato, il magistrato lo ha rimesso in libertà.

Poco dopo, intorno alle 23.30, tra viale Cavour e viale Po, è stato fermato e controllato un altro giovane nigeriano di 26 anni, incensurato, che aveva tre palline di cocaina più una di marijuana. Con lui aveva anche un permesso di soggiorno per motivi umanitari rilasciato dalla Questura di Padova. Denunicato.

PROSTITUZIONE. Denunciata per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, sempre ieri, anche una donna proveniente dalla Nigeria di 33 anni. Gli agenti della Mobile fecero partire le indagini a seguito di una denuncia sporta da una connazionale che aveva dichiarato di essere stata costretta a prostituirsi per sanare il debito di 50.000 euro, denaro che le avrebbe agevolato l’ingresso in Italia. Inoltre, per costringerla a prostituirsi, la 33enne denunciata l’aveva privata del passaporto e più volte percossa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.