NUOTO CLUB COPPARO: la partenze è di quelle giuste….

Risukltati oltr le previsioni, a Carpi, nella piscina di Greg Poltronieri

Un inizio di gran lunga oltre le aspettative quello degli atleti di categoria del Centro Nuoto Copparo, che Domenica 24/10/2021, a Carpi, sono scesi in vasca per il 1° Trofeo COOPERNUOTO.
Al meeting di Carpi gli atleti copparesi, rafforzatisi rispetto alla scorsa stagione con l’innesto di 6 giovanissimi provenienti dal vivaio di Via dello Sport e di due promettenti atlete della categoria ragazzi, provenienti dalla disciolta Delfino ‘93, sono scesi in vasca mostrando ottima determinazione e con la precisa intenzione di mettere a frutto nel migliore dei modi il lavoro svolto fino ad oggi.
E così è stato, tanto che a parte le medaglie che comunque sono state undici, gli atleti copparesi hanno realizzato ben 21 primati personali e due nuovi record di società nelle staffette miste mostrando così importanti progressi.
Le medaglie sono arrivate, nel settore maschile, che è sceso in vasca al mattino, da Francesco Breggion oro nei 400 sl (4’05”85) e nei 100sl chiusi a tempo di primato personale in 52”70 ed argento nei 50sl con il suo best di 23”93, a completare la bella doppietta nei 100sl ci ha pensato Francesco di Battista che è salito sul secondo gradino del podio siglando un buon 53”44, sempre Di Battista si è appeso al collo l’argento dei 200sl , a completare le medaglie maschili arriva il bell’argento di Mattaeo Ambonati nei 50 dorso che chiude con il propri primato in 29”52 portato poi a 29”25 in prima frazione di staffetta. Sempre fra i maschi da ricordare i primati personali di Mario Gragnanini sia nei 100 ra (1’15”56) che nei 50sl (28”87), di Vittorio Cibien che si supera sia nei 200 sl (2’03”27) che nei 100sl dove chiude 6° in 56”35 a soli 3/10 dal podio e dell’esordiente Sergio Poletti che nei 100fa demolisce il proprio primato personale portandolo a 1’18”88, a concludere la bella mattinata la staffetta 4 x 50 mista (Ambonati, Gragnanini, Di Battista, Breggion) che demolisce il record di società portandolo a 1’53”02.
Se i maschi chiamano le femmine rispondono presente e così nel pomeriggio di Carpi le ragazze del Centro Nuoto Copparo non si fanno attendere.
Si inizia con il bell’argento di Emily Luciani nei 200sl che sale sul secondo gradino del podio siglando il proprio best in 2’17”97, Emily si ripete poi nei 100 farfalla dove nuotando un ottimo 1’10”67 sale sul gradino più alto del podio, un oro di ottimo spessore tecnico arriva poi da Giulia Cestari che nei 100 rana tocca davanti a tutte in 1’19”35, due medaglie se le aggiudica Francesca Billo che prima nei 50 fa sale sul 3° gradino del podio in 32”4, poi a tempo di personal best (29”40) sale sul secondo gradino del podio nei 50 sl.
Da ricordare fra le ragazze i primati personali di Nicole Bonazza che nuota un ottimo 32”34 nei 50sl, di Sofia Brunetti che si supera nei 100 rana in 1’27”39 5^ e migliora anche i 100 sl in 1’12”98, di Giorgia Mainardi che con 34”19 e 1’14”77 migliora tantissimo i propri best dei 50 e 100 sl, di Linda Orsatti che abbette i propri personali nei 100 rana e nei 50 sl e di Aurora Pesci che si migliora sia nei 200sl (2’23”79) che nei 100 dorso dove demolisce il proprio personale nuotando 1’12”31 (5^). Un po’ sottotono Marta Tieghi che fatica un po’ a riprendere la vivacità della scorsa stagione.
Ma a concludere in bellezza la giornata alla piscina “O. Campedelli” il 4° posto della staffetta 4 x 50 mista femminile che con Pesci, Cestari, Luciani e Billo chiude con un ottimo 2’11”28 e stampa il nuovo record di società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *