Nuoto: il Cus sbanca il Rondinelli

Incetta di medaglie per i master

In occasione della IV edizione del Trofeo Valerio Rondinelli, tenutosi domenica 9 aprile presso la piscina comunale di Lugo, si è concluso il Circuito Regionale Master UISP, di cui gli Under25 del Cus Ferrara sono stati degni protagonisti. La mattinata di gare si è aperta con i 100 misti, in cui hanno brillato gli ori di Shade Amini, Marcello Maragno ed Enrico Grazzi. A seguire i 50 metri di ogni stile, in ordine misto. A delfino è un quinto posto per Dario Chinelli, secondo per Diego Bellini, Francesco Umberto Gorgati e Anna Alessi, primo per Lorena Torboli, Doralice Malanchin, Francesco Viscione e Daniele Zerbinati. Sul gradino più alto del podio dorsista sono saliti Silvia Predonzani, Doralice Malanchin, Francesco Zagatti ed Enrico Grazzi, seguiti dal secondo posto di Anna Alessi. Nella rana è un quarto posto per Arianna Romagnoli, mentre conquistano la medaglia d’argento Shade Amini e quella d’oro Marcello Maragno. I 50 stile libero, gara molto gettonata, ha permesso ai Cussini di fare incetta di punteggi per la classifica finale. Agli ottimi piazzamenti realizzati da Alessandro Imbrìaco, Arianna Romagnoli, Dario Chinelli e Francesco Viscione si sono aggiunti il bronzo di Silvia Predonzani, gli argenti di Eleonora Fontana, Diego Bellini e Daniele Zerbinati, gli ori di Lorena Torboli, Francesco Zagatti e Francesco Umberto Gorgati.
Le staffette 4×50 stile libero, femminili e maschili, hanno delineato la classifica a squadre finale: con l’argento maschile della categoria B e gli ori delle categorie A maschile e femminile, il CUS Nuoto Ferrara ha alzato non solo il premio della squadra III classificata del Trofeo Valerio Rondinelli, ma anche quello come squadra III classificata dell’intero circuito della stagione, il Circuito Regionale Master UISP.
Passione, dedizione, competitività, così come una forte unione e senso di fratellanza: ecco cosa ha spinto gli Under25 Cussini e la loro allenatrice Lorena Torboli alla fine di questo traguardo regionale, e cosa li spingerà verso un traguardo maggiore, quello dei Nazionali UISP del 9-10-11 giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *