Nuova bocciatura per la riconversione a carbone della Centrale Enel di Porto Tolle

Porto Tolle

La notizia è stata accolta con grande soddisfazione dalle associazioni ambientaliste polesane e ferraresi che sottolineano, come la Commissione Via, abbia rilevato carenze e contraddizioni nel progetto di Porto Tolle, tanto da richiede che la procedura di autorizzazione riparta dall’inizio.

Tutto da rifare dunque, nonostante il Consiglio Regionale del Veneto avesse modificato una legge sul parco del delta del Po, per dare il via libera al carbone.

Di fatto, il parere interlocutorio negativo della Commissione Via del Ministero dell’Ambiente, dopo la bocciatura del 2011 del Consiglio di Stato, blocca nuovamente il progetto di conversione a carbone della Centrale Enel di Porto Tolle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *