NUOVA SPAL: Pelliccioni consegna la proposta

Altro passo avanti per la nascita della nuova Spal. Oreste Pelliccioni ha consegnato il suo programma al Sindaco, che ora, con la commissione appositamente costituita, lo esaminerà. Se, come si presume, Tiziano Tagliani darà un giudizio favorevole, all’inizio della prossima settimana sarà consegnata al presidente federale la lettera di supplica al fine di ottenere l’iscrizione alla serie D. Da indescrizioni, emerse ieri al termine del Consiglio Federale, Abete avrebbe lasciato spazio a buone speranze di un favorevole accoglimento della richiesta ferrarese. Sarà necessario comunque attendere la fine del mese, prima di avere il responso ufficiale, nel frattempo Pelliccioni proseguirà nei contatti con Arslab per allargare la base societaria e con tecnici e giocatori per iniziare ad assemblare l’organico. Intanto Cesare Butelli lascia intendere che la mancata iscrizione della Spal alla Legapro sarebbe da attribuire al non rispetto degli accordi con Il Gioiello e successivamente all’atteggiamento del gruppo rappresentato da Dominici, quando sembrava che l’intesa per la cessione fosse stata praticamente raggiunta, il tutto quando il tempo per individuare strade alterrnative era ormai esaurito. Per la Giacomense, Coppa Italia nel girone F, con Bellaria e Forlì.

7 pensieri riguardo “NUOVA SPAL: Pelliccioni consegna la proposta

  • 20/07/2012 in 14:51
    Permalink

    l’innominabile ha ancora il coraggio di accampare scuse ed accusare gli altri professandosi innocente…mo che si vergogni!!!!!!!

    Rispondi
  • 20/07/2012 in 15:07
    Permalink

    Quando quello là la smetterà di dare la colpa agli altri per gli errori suoi? Devo almeno chiedere scusa e sparire da Ferrara lasciando in comune i soldi del fotovoltaico. Forza Ranza Pellicconi e la S.P.A.L.

    Rispondi
  • 20/07/2012 in 16:29
    Permalink

    Lo so che la questione ha importanza relativa in questo momento ma fatevi portavoce della mia istanza presso il gruppo capeggiato dall’ottimo Pelliccioni: date alla nuova società un nome che la faccia apparire il più possibile una naturale appendice della amata S.P.A.L.: S.P.A.L. 2012, S.P.A.L. Calcio, U.S. S.P.A.L. e così via, non REAL S.P.A.L..
    Ci sembrerebbe così che la vecchia S.P.A.L. non sia mai morta!
    Grazie!!!

    Rispondi
  • 20/07/2012 in 17:46
    Permalink

    hahahahahaha butelli,ma chi ti ascolta piu? vai vai vai a lavare i piatti in pizzeria! hahaha non ha potuto iscrivere la spal,non perche’ non aveva i soldi o non vlleva tirarli fuori, ma perche’ gli altri non gli hanno comprato al prezzo che diceva lui! ogni giorno quel signore riesce a stupirmi sempre piu!

    Rispondi
  • 20/07/2012 in 17:48
    Permalink

    per luca……………REAL restera’ solo per un anno poi diventea’ solo S.P.A.L.

    Rispondi
  • 20/07/2012 in 19:35
    Permalink

    Battelli non ti ascolta più nessuno….il Gioiello l’hai trovato tu…!!!! Dacci i soldi del fotovoltaico….!!!

    Rispondi
  • 20/07/2012 in 20:26
    Permalink

    butelli fai il silenzio stampa e muto sparisci!!!!!
    FORZA SPAL

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *