Nuove tecnologie: drone sul parco urbano

drone-parco-urbano

Drone in volo questa mattina sul parco urbano per una dimostrazione.

Una nuova tecnologia che nell’alto ferrarese hanno imparato a conoscere dopo il terremoto. Il drone volante infatti è stato utilizzato per raccogliere elementi, grazie all’ausilio delle telecamere installate, per le indagini sui crolli delle aziende.

Ma è stato utilizzato anche per controllare la situazione in zone inaccessibili all’uomo. Questo drone in particolare è stato già utilizzato in occasione dei controlli post-sisma a Cento. Ma le sue funzioni possono essere pressoché infiniti.

03 droneIl drone monta tre telecamere collegate a una televisione o agli occhiali speciali che trasmettono la visuale dall’alto. Possono essere installate anche gli infrarossi o visori notturni per operazioni speciali.

Con un’autonomia di 30 minuti, il drone può allontanarsi fino a 2 chilometri dal manovratore e, grazie al gps, può avere anche il pilota automatico. Di questi tempi inoltre stanno crescendo i suoi utilizzi, come nella lotta all’abusivismo edilizio o nella ricerca di eterenit pericoloso.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xcontents/resources/delivery/getPlayListDescriptor?clientId=telestense&xpublisherId=19d6669c-d1db-4b5c-9ff1-33e9e7ce37a1&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *