Officina Ferrarese: un successo alla fiera di Padova

“Un successo straordinario. Officina Ferrarese si conferma un’eccellenza nel mondo del motorismo storico italiano”. E’ entusiasta il presidente dello storico club ferrarese, Riccardo Zavatti, nel tracciare il bilancio dell’appuntamento più importante a livello Europeo per quanto riguarda le auto d’epoca: la fiera di auto storiche a Padova, conclusa domenica. “Officina ferrarese – continua Zavatti – con il suo stand è andata alla grande.

Si è creata molta aspettativa per il Valli e Nebbie. Abbiamo avuto tanti contatti e prenotazioni, anche di equipaggi stranieri, per la prossima edizione del nostro fiore all’occhiello degli eventi, che si che terrà l’ultimo fine settimana di marzo”. Tra l’altro, la rassegna ‘Valli e Nebbie’, è stata presentata in anteprima allo stand di Asi. In questo contesto, “L’allestimento dello stand di Officina – conclude Zavatti – che quest’anno ripercorreva la storia della casa automobilistica Lancia, è sempre molto gradito, anche perché, attraverso l’installazione di pannelli fotografici, valorizza le eccellenze del nostro territorio”.

Insomma una “vittoria anche della città”. Anche Alessio De Angelis, socio del club e Ad di ‘Promotor’ , che era presente a Padova con uno stand di venti macchine, spiega: “C’è stato un calo delle valutazioni dei veicoli ma tutto sommato è tollerabile. Le macchine che sono scese di più sono le Porsche. Le italiane tengono bene il mercato e le inglesi non tradiscono gli appassionati. Adesso che si è ritracciato il mercato, non si parla più di investitori ma di appassionati”.

Di qui la scelta di “valutare un ampliamento del nostro spazio espositivo per il prossimo anno”. Sull’importanza dell’appuntamento di Padova, l’imprenditore ferrarese non ha dubbi: “Si tratta di uno dei primissimi appuntamenti a livello europeo. Come consigliere del club, la cosa che ci fa più piacere è che la nostra città riunisce sempre un grande numero di appassionati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *