Da oggi, possono essere occupati tutti i posti a sedere su bus e treni in Emilia-Romagna

In Emilia-Romagna, da oggi, i posti a sedere su bus e treni regionali e locali possono essere tutti occupati. E’ quanto prevede una nuova ordinanza firmata dal presidente della Regione, Stefano Bonaccini.

Tra le novità, in particolare, sui mezzi pubblici è possibile derogare all’obbligo del distanziamento interpersonale di 1 metro, ma restano l’uso della mascherina per tutti i passeggeri e una adeguata igienizzazione delle mani o, in alternativa, l’uso dei guanti.

Fra le altre misure specifiche sono previsti l’informazione sulle norme igienico-comportamentali da adottare e il divieto di usare i mezzi in presenza di segni/sintomi di infezioni respiratorie acute.

Restano separate entrata e uscita dei mezzi e va garantito il ricambio dell’aria in modo costante e viene inoltre prevista una pulizia periodica e una disinfezione dei mezzi con particolare riferimento alle superfici toccate più di frequente e ai servizi igienici.

Un pensiero su “Da oggi, possono essere occupati tutti i posti a sedere su bus e treni in Emilia-Romagna

  • 26/06/2020 in 15:57
    Permalink

    È assurdo che nei mezzi pubblici ci si possa sedere senza distanze . non si può fare assembramenti di persone da nessuna parte ma sui mezzi pubblici si? È assurdo è una presa in giro.almeno lasciate isolati quei poveri autisti che devono fare tutti i giorni turni smassacranti con persone sempre attaccate dietro . almeno lasciate chiusi i posti dietro autisti come adesso.

    Rispondi

Rispondi a Incognita Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *