Oltre alla maturità, Alice continua a rendere orgogliosa Copparo – VIDEO

Una passeggiata simbolica, partendo da quella che lei stessa e chi le sta accanto definisce “la città più bella del mondo”, per sensibilizzare sulla ricerca che aiuti chi non ha la possibilità di camminare.

Lunedì mattina, 28 giugno, è arrivata a Venezia Alice Leccioli, ragazza copparese di 19 anni che a causa di un distacco di placenta, durante il parto, ha riportato una diparesi spastica che non le permette di muovere le gambe in maniera autonoma.

Ad accoglierla, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale, l’assessore alla Coesione sociale Simone Venturini, per una camminata in piazza San Marco resa possibile grazie al suo esoscheletro meccanico “Esko”.

Oltre alla maturità appena conseguita, Alice continua a rendere orgogliosa Copparo dicono dal Comune che ha recentemente rinnovato la convenzione perché possa utilizzare le scuole di Ambrogio per allenarsi con l’esoscheletro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *