Omaggio a Zeffirelli. Stefano Muroni “La lezione di un grande Maestro”int. Stefano Muroni

La camera ardente per l’ultimo omaggio a Franco Zeffirelli sarà allestita al Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio, e non al Campidoglio come si era detto inizialmente, nella sua amata Firenze,  città natale e patria del cuore. I funerali si svolgeranno domani nel duomo di Firenze.

In questi giorni il ricordo del maestro da parte di tante personalità del mondo del cinema e della cultura ne hanno riportato alla memoria la vita dedicata all’arte: teatro, cine, televisione, e la caratura internazionale della sua opera e dei suoi successi.
Scompare un grande artista, o, come qualcuno dice “un genio”, avvicinandolo a Leonardo da Vinci, a cui lo avvicina il luogo di origine della famiglia paterna.

Ma un grande maestro, proprio nel momento della scomparsa, che cosa può dire ad una giovane promessa della cinematografia italiana, come Stefano Muroni, attore ferrarese, ma anche sceneggiatore, regista e da poco produttore cinematografico?

Lo abbiamo raggiunto al telefono, in un momento , come ci ha detto, di preparazione dei tanti prossimi impegni estivi, dalla Summer School di Villa Mensa a Copparo, all’uscita del suo film su Don Minzoni, al progetto della Scuola di Cinema intitolata a Florestano Vancini, che entro l’anno dovrebbe partire proprio a Ferrara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *