“Opere pubbliche con capitali privati”: convegno ANCE Ferrara in CamCom

Il project financing è uno strumento importante per la realizzazione di opere pubbliche, anche di medio-piccole dimensioni, in un rapporto di partenariato tra pubblico e privato.

Per mostrarne tutte le potenzialità attraverso un approccio concreto al tema, ANCE Ferrara, la sezione edile di Unindustria Ferrara, ha organizzato per oggi, a partire dalle ore 9.30, nella Sala Conferenze della Camera di Commercio di Ferrara in Largo Castello 11, il convegno “Opere pubbliche con capitali privati – Il Project Financing come opportunità per il territorio ferrarese”.

L’evento è stata l’occasione per sintetizzare e analizzare i motivi per i quali risulta importante oggi parlare di operazioni di Project Financing, come, ad esempio, le importanti novità normative intervenute (il nuovo Codice degli Appalti), gli esempi di successo, in particolare nell’ambito dell’edilizia scolastica, favoriti anche dall’incentivazione da parte degli ultimi governi sul “Piano Scuole” e l’esistenza di ESCo (Energy Service Company) propense a stringere partnership con il territorio, di fondi con predisposizione ad intervenire e disponibilità patrimoniale, di imprese e aggregazioni d’imprese interessate dal partenariato pubblico-privato (PPP) e di advisor con conoscenza diretta della procedura, a garanzia del successo delle operazioni.

All’incontro, aperto dai saluti introduttivi del presidente della Camera di Commercio di Ferrara, Paolo Govoni, del presidente di ANCE Ferrara, Adriano Paltrinieri, e del presidente di AssoretiPMI, Eugenio Ferrari, sono intervenuti anche il consulente di Project Finance e manager di rete, David Vicario, l’head of PFI di Engie Italia, Roberto Magnanelli, e il deputy managing director di Sinloc – Sistema Iniziative Locali, Andrea Martinez.

La conclusione dei lavori, moderati da Roberto Crepaldi, consulente di direzione e d’impresa di IMS, è stata affidata ad Aldo Modonesi, assessore ai lavori pubblici del Comune di Ferrara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *