Vigarano: opposizione acqusita specchio e lo dona al Comune

ex

Da giugno dell’anno scorso i residenti di Vigarano Pieve attendono uno specchio parabolico per le manovre in via Diamantina: in questi mesi nulla è stato fatto quindi il gruppo “Per noi Vigarano – Nuovo inizio” ha deciso di acquistarlo a proprie spese.

Su una strada molto pericolosa tra la Diamantina di Vigarano e Vigarano Pieve, dove le auto non vanno piano, per il gruppo “Per noi Vigarano – Nuovo inizio” mancherebbe uno specchio parabolico che aiuti gli automobilisti e i ciclisti della ciclo-pedonale Burana ad immettersi e ad attraversare la strada. Ora lo specchio c’è, acquistato dal gruppo: Marcello Fortini, Fabio e Nico Altieri hanno presentato la loro iniziativa venerdì pomeriggio con una conferenza stampa in cui c’era anche lo specchio pagato 36 euro più iva, pagati di tasca loro. Ma all’acquisto doveva pensarci il Comune di Vigarano Mainarda: la vicenda infatti risale al maggio dell’anno scorso, quando il gruppo chiese formalmente alla Giunta e al sindaco in Consiglio comunale di predisporne l’installazione.

In mezzo Marcello Fortini circondato da Nico e Fabio Tenani
In mezzo Marcello Fortini circondato da Fabio e Nico Altieri

Ad avvalorare la richiesta poi, il gruppo “Per noi Vigarano – Nuovo inizio” raccolse le firme di quasi tutti i residenti di via Diamantina, per chiedere più attenzione riguardo al problema della velocità elevata di chi percorre la via: l’amministrazione rispose alla richiesta sottolineando l’effettivo bisogno di uno specchio parabolico e che la pratica venne passata all’ufficio tecnico comunale. Poi non se ne seppe più nulla. “Probabilmente c’è stata una dimenticanza”, ha detto il capogruppo Fortini, che ha tenuto a sottolineare come questa iniziativa “non faccia parte della campagna elettorale”.

Anche Vigarano infatti andrà al voto il prossimo giugno per eleggere il sindaco. Sta di fatto che il gruppo “Per noi Vigarano – Nuovo inizio” prossimamente donerà lo specchio parabolico al Comune, il quale a sua volta dovrà installarlo in strada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.