Ospedale di Cento, il direttore Vagnini: “Nessuna chiusura del reparto. Solo carenza di infermieri”

cento ospedale“Nessun servizio è stato chiuso all’ospedale di Cento. Evitiamo per questo inutili allarmismi studiati al solo scopo di minare il rapporto di fiducia fra azienda sanitaria e popolazione in questo momento strategico per la sanità provinciale”.

Così il direttore generale dell’Asl di Ferrara, Claudio Vagnini replica alle preoccupazioni comparse oggi sulla stampa e rese pubbliche da Cgil Funzione Pubblica che ieri ha denunciato la chiusura, seppur temporanea, del punto di osservazione breve attivato da pochi mesi del Pronto Soccorso di Cento perché – hanno detto i sindacati – mancano gli infermieri necessari.

“All’inizio di questa settimana si sono sommate altre assenze a quelle già in essere tra il personale infermieristico del pronto soccorso di Cento, per un totale di 5 unità – spiega in un comunicato la direzione dell’azienda – per tale motivo siamo intervenuti sull’organizzazione del pronto soccorso sospendendo in via provvisoria, per la sola giornata di giovedì 9 marzo i due posti di osservazione temporanea”.

“Misura – aggiunge il comunicato dell’azienda Usl – che andava intesa in un’ottica di rimodulazione interna in termine di risorse senza che si verificasse una ripercussione ne sui tempi di attesa ne sulle tipologie di presa in carico”. “Già da oggi intanto – precisa infine l’azienda Usl – il servizio è stato riattivato ricorrendo ai regolamenti interni e grazie anche alla disponibilità del personale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *