Rifiuti: a Ferrara si sta costituendo l’Osservatorio

rifiutiAvrà funzioni propositive e consultive nei confronti dell’Amministrazione comunale l’Osservatorio Rifiuti che sarà istituito in attuazione dell’articolo 28 del Regolamento Comunale per la disciplina della Tariffa Rifiuti Corrispettiva.

La sua costituzione era stata infatti espressamente richiesta dalle Associazioni di categoria delle imprese nel corso delle consultazioni per il Regolamento che è stato poi approvato dal Consiglio comunale nel marzo scorso.

L’Osservatorio sarà composto da rappresentanti dell’Amministrazione comunale, delle Associazioni di categoria delle imprese, delle Organizzazioni sindacali e del Gestore del servizio di raccolta rifiuti. A questi soggetti l’Amministrazione comunale manderà una nota richiedendo di inviare eventuale adesione all’Osservatorio e l’indicazione dei nominativi dei loro rappresentanti. Adesione e indicazione dei nominativi  che dovrà essere formulata attraverso la compilazione del modulo che è stato approvato oggi dalla Giunta assieme al documento contenente le modalità costitutive e organizzative dell’Osservatorio.

Quest’ultimo sarà dunque chiamato a formulare osservazioni e proposte, indirizzate alla Giunta comunale, in merito al nuovo sistema di raccolta rifiuti entrato in funzione dall’1 gennaio scorso, con particolare riguardo per la copertura e le eventuali criticità del servizio; l’adeguatezza dei litri minimi assegnati alle utenze domestiche e non domestiche; i risultati della raccolta differenziata; e la rimodulazione della tariffa puntuale in senso sempre più premiante. Le proposte saranno poi valutate dalla Giunta per verificarne la fattibilità e le modalità attuative più efficaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *