Finto agente della Digos tenta di estorcere 150 mila euro a un’imprenditirice

carabinieri distintivoSi finge della Digos di Milano per chiedere 150 mila euro a un’imprenditrice di 62 anni di Ostellato impegnata nel settore delle energie rinnovabili.

E’ la tentata truffa/estorsione scoperta ieri sera dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Portomaggiore.

Arrestato il finto poliziotto, 46enne incensurato, e il suo complice, con precedenti con la giustizia di 68 anni. La donna sarebbe stata minacciata dal più giovane dei due che, con il distintivo fasullo del “Ministero della Difesa” in mano, avrebbe tentato di recuperare un finto debito di decine di migliaia di euro per lavori a dire dell’estorsore, mal eseguiti.

Il finto agente della Digos, che ha anche sbagliato Ministero perché la placca doveva essere dell’Interno e non della Difesa, ora è anche accusato per i reati di “sostituzione di persona”, “falsa attestazione o dichiarazione” e per “possesso di segni e distintivi contraffatti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *