Outlet Occhiobello, a quando l’apertura? Speranze per la primavera

outlet occhiobello

A qualcuno, oggi, potrebbe sembrare una cattedrale nel deserto, in realtà si tratta di una struttura capace, una volta avviata, di dare lavoro a 350 persone, con una presenza sul territorio, per ogni anno di attività, di qualche milione di possibili clienti con evidenti riflessi positivi, sulle attività commerciali limitrofe, ma anche sulla città di Ferrara.

Parliamo dell’Outlet Village Occhiobello, che dopo avere vinto tutte le battaglie ed i ricorsi messi in campo da diverse associazioni, con Ascom Rovigo e Ferrara, in testa, ed aver incassato la sentenza favorevole da parte del Consiglio di Stato, ora è alle prese con il problema della commercializzazione, ovvero dell’assegnazione degli oltre settanta spazi disponibili, compito reso particolarmente arduo dal momento di crisi che il Paese sta attraversando.

I tempi lunghi ed i continui rinvii legati al tentativo da parte di molte forze in campo, di bloccarne l’attività, hanno finito col determinare la fuga dei marchi più 06 outlet occhiobello-1prestigiosi e dunque di maggior appeal per il pubblico ed oggi, si fatica a trovare investitori che abbiano voglia e risorse da investire nella grande struttura di Occhiobello.

Così, dopo un 2013 in cui si è pensato, inutilmente, di potere tagliare il rituale nastro tricolore, ora l’ipotesi che pur non trovando conferme ufficiali sembra abbastanza probabile, è che l’apertura possa avere luogo nella prossima primavera 2014.

E’ inutile dire che rispetto all’Outlet Village ci sono molte attese, sia sotto l’aspetto occupazionale che in un’ottica di sviluppo del territorio, grazie anche ai tanti turisti che arriverebbero in quest’area, certamente richiamati dal sito commerciale, ma anche dalle numerose opportunità di visitazione che offrono le due province di Ferrara e Rovigo.

2 pensieri riguardo “Outlet Occhiobello, a quando l’apertura? Speranze per la primavera

  • 17/01/2014 in 22:18
    Permalink

    L’apertura di un nuovo centro commerciale o, ancor peggio, di un outlet village, è sempre fonte di accesissime polemiche perché tocca interessi economici radicati negli anni.

    Ma mi sa c’è poco da fare. Molti ritengono che la distribuzione degli outlet sarà il futuro… un futuro in cui le case di moda gestiranno direttamente i propri punti vendita lasciando sempre meno spazio ai negozi multimarca “old style”.

    Rispondi
  • 25/04/2014 in 14:13
    Permalink

    Anni di attesa per questo outlet! Se i negozi aspettano me e sperano che vada a spendere il doppio si sbagliano! Anni che da Ferrara mi dirigo a CASTELGUELFO Bologna BARBERINO del Mugello FASCHION DISTRICT di Mantova, FIDENZA VILLAGE. Sono lontani?! Non abbastanza direi massimo un’ora e mezza buon cibo, tanta scelta e risparmio, atmosfere allegre. State sbagliando propuo tutto con questa non apertura, la gente verrebbe e ne beneficerebbero per vicinanza anche gli altri negozi e i locali.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *