“Ovali al merito sportivo”: cerimonia di consegna della Federazione Italiana Rugby

Si terrà sabato 27 novembre alle 11,30 nella sala dell’Arengo in Residenza Municipale la cerimonia di consegna degli “Ovali al merito sportivo”, i massimi riconoscimenti che la Federazione Italiana Rugby assegna ogni anno ad opera della sua emanazione CIAR (Club Italia Amatori Rugby). Dopo la ratifica da parte del Consiglio Federale saranno 9 i premiati dell’Emilia Romagna, tra i quali ben 5 ferraresi di matrice cussina, che hanno svolto o stanno svolgendo attività da oltre 20, 30 o 40 anni.

Saranno premiati Gianni Gandini uno dei pionieri della rinascita del rugby a Ferrara alla fine degli anni ’60, poi tecnico di giovanili e seniores, quindi educatore nel settore minirugby. Davvero una vita spesa per il rugby.

Andrea Fabbri, giocatore dalla metà degli anni ’70, poi tecnico del Cus Ferrara, ai mondiali con la nazionale femminile e la Nazionale dei Vigili del Fuoco campione del Mondo in Canada nel 2005.

Silvano Roncarati, atleta di assoluto valore fra gli anni ’70 e ’80, poi passato al ruolo tecnico per un serio infortunio. Diventato direttore tecnico ha contribuito in maniera determinante allo sviluppo del rugby giovanile a Ferrara.

Dario Cavaliere, unico giocatore cussino ad aver giocato – nei suoi 29 anni di carriera agonistica fra gli anni ’70 e 2000 – in tutte le categorie in cui la società ha militato. Divenuto dirigente, è attualmente Presidente della nazionale seven Vigili del Fuoco campione del Mondo 2019 in Cina e Delegato Territoriale FIR per Ferrara da tre quadrienni olimpici.

Claudio Trombetta, prima talentuoso giocatore dalla metà degli anni ’70 e poi dirigente, sta guidando la sezione rugby del Cus Ferrara dal 2014 fra gioie e dolori, passando attraverso le difficoltà che il Covid ha imposto ma con l’obiettivo di riportare la squadra in serie B.

Con loro l’ex capitano della Nazionale Italiana Massimo Giovannelli, l’ex azzurra ed oggi dirigente federale Erika Morri ed i pilastri del rugby modenese e bolognese Giuseppe Gulino e Alfredo Morri.

Alla premiazione saranno presenti il Presidente FIR Marzio Innocenti con il suo omologo del CRER Giacomo Berdondini.

A far gli onori di casa il Presidente del Cus Ferrara Giorgio Tosi, che ha fortemente voluto la premiazione in una location di prestigio, co-organizzatore assieme a Franco Cenobi, Presidente CIAR, che si è detto onorato di tanto impegno profuso per questa giornata. Fra gli invitati il Rettore Laura Ramacciotti, l’assessore allo Sport del Comune Andrea Maggi ed il delegato Coni di Ferrara Ruggero Tosi.

Alla premiazione seguirà il classico “terzo tempo” rugbistico al Ristorante ‘Le Querc’e negli impianti cussini di via Gramicia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *