Padre di Aldrovandi critica Alberto Balboni

Lino Aldrovandi
Lino Aldrovandi

Il padre di Federico Aldrovandi, Lino, interviene via Facebook e critica duramente la decisione di Alberto Balboni, senatore uscente e candidato alle prossime elezioni politiche per Fratelli d’Italia, di visitare in carcere e portare la propria solidarietà a due dei quattro agenti di polizia condannati nel processo per la morte del giovane.

“Ognuno è libero di abbracciare chi vuole – dice Lino Aldrovandi – sarà la gente a giudicare. Per ora tuttavia lo stato ha giudicato e condannato, senza se e senza ma, ritenendo talmente grave quanto da loro commesso da negare loro le pene alternative e mettendoli, anche se per poco, in carcere”.

Come si sa il tribunale di sorveglianza di Bologna ha deciso, per tre dei quattro agenti condannati nel processo Aldrovandi, che debbano scontare sei mesi di pena residua in carcere, rifiutando le pene alternative.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *