PalaSpecchi, interrogazione della Lega in Regione

02 int lega nord specchiRestano accesi i riflettori su quest’area della città. Dopo la manifestazione dello scorso mercoledì sotto il Palazzo degli Specchi, la lega nord, con i consiglieri regionale Alan Fabbri e Marco Pettazzone, ha presentato una interrogazione all’Assemblea legislativa chiedendo l’intervento dell’Ausl e lo sgombero degli stabili.

Un sopralluogo dell’Ausl nei locali interni del Palazzo degli specchi, per constatare eventuali rischi per la salute, e lo sgombero immediato dello stabile, abusivamente occupato da 150 persone. Lo chiedono alla giunta regionale dell’Emilia Romagna il capogruppo della Lega Nord Alan Fabbri ed il consigliere, Marco Pettazzoni. Il Carroccio continua dunque la sua battaglia sullo stato di degrado di Palazzo degli Specchi, e sull’insicurezza che l’abbandono degli edifici ha portato sia per i residenti della zona che per le persone che lo occupano. «Nell’area, come certificato da un sopralluogo delle autorità sanitarie – dicono Pettazzoni e Fabbri – si trovano cumuli di rifiuti, resti di materiale infiammabile (probabilmente utilizzato per cucinare o riscaldarsi) dai suoi circa 150 frequentatori abusivi. Tra cui, forse, anche minori”. La Lega sottolinea inoltre che nei locali, privi di acqua, luce, scarichi fognari e servizi igienici a norma abiterebbero stabilmente e abusivamente circa 100 persone, di nazionalità ignota.

“Chiediamo che l’Ausl compia un sopralluogo nei locali interni e ci dica chiaramente se il sito può essere causa di infezioni aggiungono ancora i due consiglieri ricordando che lo stesso piano seminterrato risulta allagato da anni, e ciò fa supporre la proliferazione di animali e insetti vettori di malattie infettive. «Chiediamo infine, concludono Fabbri e Petazzoni, alle istituzioni di intervenire identificando gli occupanti della struttura e procedendo contro di loro per contestazione/violazione dell’illecito amministrativo.»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *