Palaspecchi, nessuna bonifica dell’area: Comune trasmette atti alla procura

palaspecchi Palaspecchi: l’amministrazione comunale trasmette gli atti alla procura dopo il sopralluogo dell’Azienda Asl che ha accertato proprio in questi giorni che la proprietà dell’immobile, la società “Ferrara 2007 srl”, società che gravita attorno alla famiglia di immobiliaristi Parnasi di Roma, non ha effettuato la bonifica dell’intera area come disposto dallo stesso sindaco lo scorso primo agosto attraverso un’ordinanza.

Un atto d’ufficio che oggi l’amministrazione comunale, dopo aver ricevuto la comunicazione sugli esiti di un sopralluogo svolto dall’Asl nell’area esterna dell’immobile, ha dovuto inoltrare all’Autorità Giudiziaria e quindi la procura per inottemperanza da parte della società all’ordine partito la scorsa estate.

Il provvedimento del sindaco infatti dava tempo 40 giorni a “Ferrara 2007 srl” per effettuare la bonifica, interna, esterna dello stabile abbandonato dopo che allora la stessa Asl fece un primo sospralluogo per acceertare le condizioni igienico-sanitaria dell’area. Nell’ordine del sindaco inoltre era prevista anche la pulizia e la disinfestazione dell’intera zona, abbandonata da anni e che è al centro di numerose polemiche di alcuni residenti e da parte dell’esponente della sicurezza per la Lega Nord, Nicola Lodi.

Un atto dunque dovuto da parte del Comune che ha la responsabilità di tutelare, nella persona del sindaco, la salute pubblica dei cittadini. Ora però c’è da chiedersi a chi ricadranno i costi per la bonifica dell’area. Come più volte annunciato dal sindaco l’amministrazione dovrà provvedere alla pulizia dell’area e poi rivalersi sulla società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *