PALLACANESTRO VIGARANO: il calendario

C’è anche il CUS Cagliari, quattordici le squadre

Pall. Vigarano-Orrange
Pall. Vigarano-Orrange
Con qualche giorno di ritardo sulla tabella di marcia il Settore Agonistico FIP ha dirmato il calendario definitivo che accompagnerà il Campionato di Serie A1/F. a partire dal mese di ottobre. Confermata la formula che prevede l’Opening Day, con diversi indizi che portano al PalaVesuvio e quindi a Napoli come location per la manifestazione di apertura dell’85° Campionato della massima serie. La prima novità è la riammissione del Cus Cagliari. La formazione universitaria, nonostante la salvezza acquisita sul campo nella scorsa stagione, aveva inizialmente rinunciato a prendere parte al campionato, chiedendo l’ammissione in una più gestibile economicamente Serie A2. Alla fine però ecco l’inversione di marcia del club di Via Is Mirrionis. Provvidenziale anche l’errore sul primo calendario diramato dal Settore Agonistico, con una data del 27 dicembre che non trovava riscontro in quelle stabilite dalle Disposizioni Organizzative Annuali.
Ecco allora che la FIP ha colto prontamente l’opportunità di riportare al numero iniziale la Serie A1, con quattordici formazioni che andranno a sfidarsi nelle 26° giornate di Fase Regolare. Le ultime due posizioni porteranno alla retrocessione, mentre i restanti 12 club accederanno ai PlayOff, con le prime quattro ferme nel primo turno, ad attendere i verdetti su doppio confronto dalle posizioni 5°-12°.
Il sorteggio ha portato per la squadra di Marco Savini un calendario da subito non semplice, con un’importante scontro con la Pall. Torino già all’Opening Day. Se la due giorni sarà confermata ai piedi del Vesuvio, per Vigarano la settimana successiva sarà la volta di un back to back, facendo visita alla Saces Napoli nella seconda giornata, ancora al PalaVesuvio.
Per la prima casalinga si dovrà aspettare il 18 ottobre, quando le luci del PalaVigarano andranno ad illuminare il match con Le Mura Lucca di coach Diamanti, alle ore 18.00. Sarà la prima gara ufficiale in casa del 2015/2016. Completano il quadro delle prime cinque giornate, l’impegnativa trasferta a Ragusa alla quarta giornata ed il secondo match casalingo con le Lupe di San Martino il primo di novembre.
“Il calendario come sempre va accettato” commenta il DG Zazzaroni “In particolare a noi interessa la gestione e la programmazione delle gare, per ottimizzare le energie, i piani di allenamento e le trasferte. Personalmente non ho mai pensato a calendari più facili o più difficili a priori, ogni squadra ha i suoi alti e bassi, tutte le compagini vanno affrontate, e ad agosto è impossibile dire cosa sia meglio prima o dopo. Certo, nel primo mese ci attendono tre trasferte impegnative, due volte Napoli e Ragusa, non un avvio leggero sul fronte logistico, ma siamo consci da subito del tipo di campionato che andremo a disputare. Siamo giovani e affrontiamo ogni impegno con entusiasmo e determinazione, prima del girone di andata sarà impossibile avere un riscontro differente. Il lavoro di queste settimane è all’interno di un discorso pluriennale, quindi non viviamo alla giornata, ma cerchiamo di rispettare la programmazione che ci siamo dati sia in ambito economico e sportivo giorno dopo giorno. Siamo ben consci che alcune compagini sono fuori dalla nostra portata, ma non per questo daremo meno in campo o in settimana per prepararci alla sfida. Ci potranno essere striscie positive e altrettante negative, lo sappiamo bene, il nostro compito come Società è mantenere alto l’entusiasmo e la concentrazione delle giovani, che non dovrà mai mancare.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *