Pallamano: Ariosto retrocessa in A2

Dopo la sconfitta a Cassano

Cassano Magnago in semifinale Scudetto, Flavioni salva e Ariosto Ferrara retrocessa in Serie A2. I verdetti della Serie A1 Femminile che più contavano arrivano tutti nei 10’ finali della 22^ giornata, quella che ha chiuso la Regular Season. Tutto passa per il 38-33 (p.t. 18-18) con cui Cassano Magnago supera Ferrara al Pala Tacca nell’unica sfida della domenica, costringendo così le emiliane a salutare la massima categoria e dando nel contempo immenso valore all’impresa di Flavioni, confermata in A1 grazie a due vittorie consecutive negli ultimi 120’ della stagione.

La gara giocata in casa delle lombarde è un’altalena di emozioni, un filo che tiene uniti i destini della Casalgrande Padana – comunque già ai Play-Off –, della Mechanic System-Wurbs Oderzo e, in coda, proprio della compagine di Civitavecchia allenata da Patrizio Pacifico.

Parità al termine del primo tempo (18-18). Nella ripresa Ferrara accarezza l’idea del colpaccio, toccando sul +4 il suo massimo vantaggio. Per Cassano Magnago l’incubo dell’eliminazione dalle semifinali si dissolve con un break perentorio, travolgente (6-1), costruito a 5’ dalla fine sul 32-32. Si spegne la luce in casa Ariosto, la squadra guidata in panchina da Milanovic vince 38-33

La classifica finale della Regular Season:

Jomi Salerno 42 pti, Indeco Conversano 42, Cassano Magnago 28, Casalgrande Padana 27, Mechanic System-Wurbs Oderzo 26, Brixen 22, Venplast Dossobuono 19, Leonessa Brescia 18, Estense 17, Flavioni 10, Ariosto Ferrara 9, Globo-TMS-Bioapta Teramo 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *