PALLAMANO: il derby allo United

Vittoria di misura, 26-25

La classica partita piena di emozioni e motivazioni, quella che ad ogni costo si vuole vincere perché il derby, si sa, è una partita diversa dalle altre e l’esito non è mai scontato.
All’andata finì con una netta vittoria dell’Estense che approfittarono di una giornata totalmente no dei cugini per avere la meglio. Sabato al pala Boschetto invece un’altra storia; lo United ottiene la rivincita e si impone di una rete in un match dal costante equilibrio nel quale soltanto nei minuti finali lo United riesce ad allungare e conquistare tre punti pesantissimi per la classifica davanti al solito numeroso e caloroso pubblico che ha riempito gli spalti del palazzetto.
Come di consueto Ribaudo è costretto a rinunciare a giocatori importanti come Pastore, Resca, Succi, Fiorini, Gavagna e Barta e di fatto la batteria dei terzini risulta più che dimezzata con Alberino recuperato ma non ancora al top fisicamente.
Le squadre partono leggermente contratte ma non ci mettono molto a far emergere l’agonismo che ha contraddistinto tutta la gara rispondendosi rete su rete e andando a riposo in perfetta parità (10 – 10).
La ripresa vede la stessa trama del primo tempo: da una parte il terzino Scepanovic conferma la sua serata di grazia e lo United risponde con un ottima prestazione di Castaldi (migliore in campo) supportato dal solito Sgargetta Corrado che nei momenti decisivi ha messo la propria esperienza a servizio della squadra. Nei minuti finali della ripresa lo United piazza un mini break che risulterà decisivo e caratterizzato da un aumento dell’intensità difensiva che ha messo in difficoltà i padroni di casa dell’Estense concedendo veloci ripartenze ai ragazzi di Ribaudo che, soprattutto con le ali riescono a superare il portiere avversario.
Una vittoria importante che tiene lontani gli spettri del sesto posto occupato proprio dall’Estense e figlia di una partita condotta con pazienza e personalità da una squadra capace di concedere poco agli avversari nel momento clou dell’incontro, approfittando delle azzeccatissime scelte di mister Ribaudo che con qualche piccola mossa in corso d’opera riesce a dare la giusta scossa per centrare una vittoria che vale doppio.
Rimangono soltanto due partite al termine della stagione dove basteranno tre punti per conquistare la matematica certezza di rientrare nelle prime cinque del girone, con l’auspicio che la vittoria arriverà già nella prossima partita casalinga contro Vigasio attualmente terzo in classifica.

Tabellini Estense – Ferrara United 25 – 26 (p.t. 10-10):
Estense: Pavani, Sgambaro, Sacco 5, Zaltron 2, Di Maggio 7, Scepanovic 9, Ghiglioni, Janni 1, Saletti, Turrin 1, Rondinelli, Tieghi, Baldo, Govoni. Allenatore: Giacomel
Ferrara United: Scalabrin, Sgargetta C. 6, Alberino 2, Maranini, Castaldi 7, Garani 4, Hristov A. 1, Sgargetta D., Marzocchi, Brancaleoni, Sigolo 1, Rosato 1, Hristov V. 4, Testoni. Allenatore: Ribaudo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *