PALLAMANO: l’SGM prepara la trasferta di Pisa

HBgroup

fermo il campionato per le finali di Coppa, i ragazzi di Ribaudo hanno lavorato sodo in vista del confronto con la Farmigea

Pallamano maschile alla ribalta nonostante la pausa della formazione maggiore, attenta spettatrice della final eight di Coppa Italia che dopo una finale entusiasmante è meritatamente andata nella bacheca dei pugliesi del Fasano, a scapito di un mai domo Carpi. Coppa Italia che ha visto il girone nord “perdere potenza” rispetto agli altri gironi della serie A ed a simbolo di ciò si erge l’inattesa vittoria di Ambra sui campioni in carica di Bolzano, andando a comporre un podio che vede al primo posto Fasano (del girone sud) seguita nell’ordine da Carpi e Ambra, entrambe del girone centro.
La SGM si sta preparando per affrontare l’insidiosa trasferta in quel di Pisa, dove sabato prossimo riprenderà la regular season con lo scontro salvezza con i padroni di casa del Farmigea. Le notizie dall’infermeria sono buone dato Alberino dopo la sindrome influenzale ha ripreso ad allenarsi regolarmente ed il portiere Rossi sta iniziando a correre pur con grande cautela. Intanto il resto del settore continua a macinare partite e così domenica scorsa l’under 14 della prof. Volpato ha espugnato il campo felsineo della Pallamano 2 Agosto con un perentorio 13 a 34 (primo tempo 3 a 16); risultato che assegna alla SGM con 2 turni di anticipo il primato nel girone. E’ stata anche l’occasione per dare ampio spazio alle seconde linee che normalmente vengono meno utilizzate. Da segnalare la buona prestazione di Alessandro Turrin condita da due gol ed una buona condotta di gioco per un giovane atleta che si è avvicinato alla pallamano solo da novembre. Eccellente anche la prova di Govoni utilizzato come centrale in sostituzione del titolare Pasini.
Gli imolesi del Mordano non lasciano scampo alla formazione under 16 allenata da Marcello Tosi ed Enrico Giacomel che cede il passo per 33 a 29 (primo tempo 19 a 13) ai forti padroni di casa dopo un incontro comunque ben disputato dai giovani biancoazzurri che sono usciti dal campo a testa alta. Nove le reti personali di Molinari, seguito a ruota con otto da Veronesi e Rondinelli con 5.
Sconfitta pure la squadra di serie B allenata da Succi che al Palaboschetto non riesce ad impensierire il forte Mordano che passa per 21 a 25 dopo un incontro sostanzialmente equilibrato e ben giocato da entrambe le formazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *