PALLAMANO: L’SGM VINCE A CASALGRANDE METTE FINE AL PREOCCUPANTE DIGIUNO DI VITTORIE

handball estense maschileDopo tre turni consecutivi senza punti, un mese senza vittorie, la SGM espugna il Palakeope di Casalgrande con una prova gagliarda anche se non priva di tribolazioni. Ribaudo estrae dal cilindro una delle sue magie e schiera un sette base “under 21” con l’eccezione di Resca; Rossi in porta, Momo Sacco centrale, Stabellini e Resca terzini, Vesse Hristov e Nardo alle ali, Alex Hristov pivot. La SGM del futuro al gran completo! I giovanissimi estensi non deludono le aspettative del tecnico e partono a razzo mettendo in ambasce la difesa reggiana, non concedendo spazi alla manovra offensiva biancorossa. Casalgrande risponde con una formazione altrettanto giovane ed altrettanto grintosa e serrando le file difensive riesce a recuperare sulla SGM arrivando al sorpasso che conserverà fino al fischio di metà tempo. Si va in spogliatoio sul 16 a 15 per i padroni di casa con un Ribaudo visibilmente contrariato per
il calo dei suoi giocatori e rivede lo spettro di sette giorni prima, quando ad Ancona con il medesimo svantaggio di una sola rete, nel secondo tempo fu disfatta. La strigliata sortisce gli effetti sperati ed alla ripresa del gioco la SGM non molla e tiene testa agli uomini di Galluccio che cercano più volte di scrollarsi di dosso i biancoazzurri senza riuscirci. Ferrara consolida la
difesa ed alla metà della seconda frazione stacca definitivamente Casalgrande; si arriva ad un perentorio +7 che esalta le doti atletiche dei ferraresi, abilissimi nel contropiede. Sussulto d’orgoglio dei padroni di casa e verso lo scadere riducono il gap, ma ormai Ferrara è irraggiungibile. Vittoria preziosa, molto preziosa per la SGM che finalmente scaccia le scorie psicologiche delle sconfitte e reagisce con una bella vittoria, per giunta in trasferta su di un campo notoriamente ostico. E’ stata anche una bella sfida tra due formazioni giovani, ben disposte dai due tecnici che con grande lucidità stanno costruendo formazioni proiettate al futuro. E’ piaciuto Momo Sacco in versione centrale, capace di ben orchestrare la manovra e di trovare la via della rete. Ottima
prova di Nardo, preciso dall’ala ed in contropiede, prestazione condita con 8 reti personali. Bene Vesse Hristov che ha reagito in maniera efficace ad un avvio incerto ed il ritrovato Stabellini che ha bucato dalla distanza con 10 reti di score. Oscuro ma tremendamente prezioso ancora una volta il lavoro difensivo di Beppe Sacco, che pur in non perfette condizioni fisiche ha saputo arginare gli avversari. Prove di singoli che non devono scalfire la bella prestazione dell’intera squadra che ha dimostrato grande compattezza e unità. Ora prima della pausa natalizia si attende Carpi che sarà di scena sabato prossimo al Palaboschetto, per un incontro impari che avrà come obiettivo non sfigurare e limitare i danni.

Nuova Era Casalgrande – Estense 31-34 (p.t. 16-15)
Nuova Era Casalgrande: Morelli 3, Pranzo 4, Ruozzi 1, Usai 3, Lassouli, Ricciardo 4, Lamberti 15, Lenzotti, Zerbini, Santini, Giubbini, Rivi, Scalabrini, Montanari 1. All: Luca Galluccio
Estense: Anania, Matteo Tosi, Ansaloni, Castaldi, Nardo 8, Resca 2, Giacomo Sacco 6, Succi 4, Giuseppe Sacco, Marcello Tosi, Rossi, Stabellini 10, Hristov A. 1, Hristov V. 3. All: Lucio Ribaudo
Arbitri: Savarese – Bocchieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *