Pallamano maschile: derby col Romagna

L’Estense cerca il riscatto dopo la sconfitta con Bologna

handball estense maschileSesta giornata di ritorno per la SGM che torna al Palaboschetto per affrontare il Romagna Handball e non ci poteva essere cliente peggiore in questo momento delicato per la formazione biancoazzurra. La sconfitta di Bologna ci consegna una SGM malconcia, con il morale sotto i tacchi ed un gioco da ritrovare. L’amichevole con i Pirati di Castenaso di 15 giorni or sono aveva mostrato solidità difensiva e grande vivacità in attacco, caratteristiche misteriosamente svanite la scorsa settimana al Palasavena lasciando campo libero ad un Bologna United sicuramente più determinato. Romagna occupa la quarta piazza proprio davanti ai ferraresi con 5 lunghezze di vantaggio; ha ampiamente assorbito e risolto la crisi di inizio stagione quando i risultati non sorridevano alla formazione di Tassinari ed ora è in pianta stabile e sicura nella griglia playoff scudetto. All’andata Ferrara espugnò ai rigori il campo romagnolo dopo una partita intensa ed avvincente, ma il Romagna di allora era altra cosa. Ceso e compagni sono cresciuti partita dopo partita, inanellando risultati importanti che gli hanno permesso di risalire una classifica avara e non consona ad un roster del genere. Su tutti i terzini Ceso e Venturi, senza dimenticare i preziosi Matteo Folli, Davide e “Bicio” Tassinari, le ali Santilli e Minoccheri, Davide e Gianni Bulzamini, inseriti in una rosa da sempre zeppa di talenti locali di grandissimo interesse. La SGM affronta il Romagna senza il portiere Rossi bloccato da uno strappo muscolare rimediato sabato scorso contro gli ex compagni e che lo terrà fuori dal campo di gioco minimo per un paio di settimane; in forte dubbio il terzino Alberino che in settimana non si è potuto allenare a causa di un attacco influenzale. Ribaudo è pronto a correre ai ripari e sta valutando alternative con Resca, Castaldi o Anania da utilizzarsi nel ruolo di terzino destro. Occorrerà la SGM dei giorni migliori per mettere in difficoltà gli avversari odierni, che arrivano al Palaboschetto con i favori del pronostico. Orgoglio e carattere per colmare il gap con Romagna e per buttarsi alle spalle la brutta sconfitta di sette giorni fa. Fischio d’inizio alle ore 20 con la direzione di Colombo e Fabbian.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *