PALLAMANO: United a caccia del tris con Modena

Esordio dell’inter 15 affidata alla guida di Dobreva

Non c’è due senza tre, si spera, e così domenica al Palaboschetto (fischio di inizio alle ore 18:00) arriva Modena avversario ostico e determinato a riscattare immediatamente la sconfitta interna subita contro Ambra nella scorsa giornata. Si ripropone uno scontro che due anni fa diede vita a splendidi match tra due squadre alla pari e non sarà da meno questa giornata in cui il Ferrara United cercherà di proseguire la striscia di vittorie davanti ai propri tifosi. I modenesi sono squadra giovane e dinamica con alcuni elementi di esperienza tra cui spicca il nome di Luigi Pieracci, terzino dalle buone capacità tecniche e con diverse esperienze nella massima serie, d’altra parte Ribaudo può contare su un collettivo di qualità che sembra aver trovato l’amalgama giusta e che è chiamata ad una prova di maturità importante contro una delle compagini più esperte ed attrezzate del girone. Ancora una volta il tecnico siciliano avrà a disposizione la rosa al completo con Bellinazzi eventualmente pronto per esordire integrando ulteriormente la rosa ferrarese con la propria esperienza.

Giornata di esordio invece per l’under 15 di coach Neli Dobreva che alle 10:00 scenderà in campo a Faenza per la prima giornata del girone C. Il campionato regionale sarà infatti molto intenso e lungo caratterizzato dalla prima fase a 4 gironi e fasi successive che si svilupperanno in base ai
piazzamenti nelle rispettive classifiche. E’ proprio l’allenatrice Dobreva a commentare questo esordio dei suoi ragazzi.
Neli, dopo diversi anni da allenatrice delle giovanili nell’Ariosto ti ritrovi in una squadra maschile. Hai trovato differenze?
L’anno scorso ho allenato una squadra mista per cui non si rivela una vera e propria novità. Trovo poche differenze ad allenare maschi e femmine considerata la giovane età degli atleti.

Che aspettative hai dalla tua squadra?
La maggior parte dei ragazzi hanno disputato il campionato anche lo scorso anno, altri hanno iniziato quest’anno. Ci aspetta tantissimo lavoro, ma sono sicura che con impegno e costanza i risultati arriveranno.

Quali sono le tue caratteristiche come tecnico?
Pretendo sempre il massimo impegno dalla mia squadra sia in partita ma soprattutto in allenamento. Sono piuttosto severa perché provengo da una scuola di questo tipo e credo che senza la disciplina difficilmente si possano raggiungere dei buoni risultati.

Domenica inizierà il campionato con la trasferta di Faenza. Cosa chiederai ai tuoi giovani atleti?
Chiederò, come per ogni altra partita, di fare tutto ciò che alleniamo in settimana con il massimo impegno. L’under 15 maschile è un campionato molto competitivo e ci vorrà duro lavoro per ottenere delle soddisfazioni.

Un motivo perché un adolescente debba scegliere la pallamano.
E’ uno sport di squadra, divertente, molto dinamico e intuitivo che permette di entrare sin da subito in campo ed essere in grado di giocare con i compagni. Inoltre insegna il rispetto delle regole utile anche nella vita di tutti i giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *