Il Panathlon festeggia i quarant’anni dell’Ariosto

La società di pallamano nata da un’idea di Luciana Pareschi nella palestra del Liceo Classico nel 1978

Venerdì sera il Panathlon Club Ferrara aprirà ufficialmente i festeggiamenti per i quarant’anni di pallamano femminile a Ferrara, rappresentanti dalla gloriosa storia della “Ariosto Pallamano”, con una serata conviviale che si terrà presso “Principessa Pio” e vedrà presenti ai tavoli innumerevoli ospiti quali il Presidente Federale FIGH Pasquale Loria, il suo vice Gianni Cenzi e il segretario generale Adriano Ruocco, l’amministrazione comunale rappresentata dall’assessore allo sport Simone Meri e i presidenti delle società di pallamano del territorio. Ma le vere protagoniste della serata saranno le ragazze che hanno formato il nucleo originale del “Gruppo Sportivo Ariosto”, iniziando la lunga cavalcata della compagine ferrarese, nata tra i banchi del liceo cittadino ed arrivata, per ben 4 volte nella sua storia, ad affrontare le coppe europee. Punto centrale della serata sarà la presentazione del libro “Prof. Posso andare in Palestra?”, pensato come viaggio nei ricordi dal 1978 ai giorni nostri e scritto dalle stesse ragazze. Già il titolo vuole ricordare che la figura primaria di questa avventura è stata la “Professoressa” Luciana Pareschi, che decise di utilizzare questo gioco durante l’attività scolastica, trasformandolo l’attività curricolare ad agonistica. E la “Proff.” naturalmente vivrà questa serata in molteplici vesti: quella di allenatrice della squadra e quella di presidente del Panathlon Club. Il libro è stato realizzato con il patrocinio del Panathlon stesso, del Comune di Ferrara, della Federazione italiana Giuoco Handball e del CONI Comitato Regionale Emilia-Romagna e realizzato grazie all’agenzia di comunicazione CEMA NEXT e Italia Faster. Per celebrare al meglio la ricorrenza si è realizzato uno speciale annullo filatelico, che vedrà il proprio utilizzo in prima emissione durante il pomeriggio dello stesso giorno, con ufficio mobile a cura di Poste Italiane dalle 17:30 alle 20 presso la hall del Principessa Pio. Questo potrà essere utilizzato per impreziosire 4 cartoline celebrative appositamente create per l’occasione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *