Parte da Mirabello l’Unione dell’alto ferrarese

Mirabello

Continua il lavoro che porterà Bondeno, Cento, Mirabello, Poggio Renatico, Sant’Agostino e Vigarano verso l’Unione dei Comuni dell’Alto Ferrarese. Ieri (mercoledì) si è riunita nella sede municipale temporanea di Poggio Renatico la Conferenza dei sindaci.

Durante  l’incontro sono stati definiti alcuni punti della bozza di statuto, precedentemente licenziata. Ad esempio, la sede legale dell’Unione, per cui è stato proposto il Comune di Mirabello. “L’obiettivo – riferisce Paolo Pavani, sindaco di Poggio e presidente dell’associazione intercomunale – è arrivare entro metà gennaio all’approvazione dello statuto definitivo e dell’atto costitutivo. Ciò avverrà in un Consiglio comunale congiunto dei sei Comuni, che abbiamo in animo di convocare proprio a Mirabello, emblematicamente, nella tensostruttura di piazza I Maggio”.

Un luogo altamente simbolico, uno dei luoghi resi emblematici dal terremoto del maggio 2012, per sancire l’inizio ufficiale di un percorso importante. “È stata ribadita la forte determinazione a raggiungere questo traguardo rilevante per le nostre comunità – afferma il presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *