Parte il Progetto Volley 2.0

Nasce dalla collaborazione tra Copparo Volley, Volley nel Cuore e PGS Ferrara

Allo start il “Progetto Volley 2.0” nato dalla collaborazione tra Copparo Volley, Volley nel Cuore e PGS Ferrara, le più importanti realtà pallavolistiche della provincia di Ferrara.
Nella serata di martedì 17 luglio ha avuto luogo un incontro, presso la prestigiosa sede della Copparo Volley, Palazzo Zardi di Copparo, alla presenza del Vice Sindaco Martina Berdeschi e dei convenuti tra cui il Presidente della Camera di Commercio di Ferrara, Paolo Govoni, ed una rappresentanza delle giovani atlete della squadra di serie C, compagine trasferita a Copparo da Ferrara per sostenere l’idea che lo Sport (con la S maiuscola) debba essere un valore aggiunto per le periferie, al fine di attrarre i giovani verso una sana, proficua e valorizzante attività sportiva.
Mirco Sivieri, ex Presidente della Copparo Volley e tra i fondatori della stessa, insieme a Daniele Legnani di PGS Ferrarese, hanno esposto quelli che sono i “punti forti” di Volley 2.0.
Prima di tutto il contrasto all’abbandono dello sport da parte di tanti giovani consentendo, mediante un programma specifico, di dare a tutti, ragazze e ragazzi, di praticare il loro sport preferito formando gruppi omogenei con l’opportunità di giocare e crescere in eguale misura.
Un’attività che vedrà coinvolte le realtà sportive del Progetto 2.0, dal Minivolley, all’Under 18 per poi passare alla 2^ e 1^ Divisione sino alla Serie C.
Poi, della stessa eguale importanza, il progetto “Sitting Volley”, dedicato a questa specialità paralimpica che vede mettersi in gioco giovani atleti affetti da disabilità di vario livello. Il progetto è nato nel 2016 con il prezioso sostegno di CIDAS, dell’Associazione “Scacco Matto” e della sempre presente Amministrazione del Comune di Copparo che ha, sin dall’inizio, compreso ed abbracciato questo progetto. È da sottolineare che è l’unica iniziativa di questo genere per tutta la provincia di Ferrara.
Durante l’incontro si è parlato anche di quello che già rappresenta un percorso consolidato, dalla Volley Card, grazie alla quale gli atleti e le loro famiglie possono beneficiare di numerose agevolazioni con le attività convenzionate, alla forte presenza presso Berra e Tresigallo di sezioni pallavolistiche che garantiscono la possibilità di praticare lo sport ai giovani di quelle piccole ma significative realtà, alle Borse di Studio istituite per premiare chi, oltre a voler dare del suo meglio nello sport, lo dà anche nello studio.
Volley 2.0 rappresenta un progetto innovativo per la provincia di Ferrara e, sicuramente, fa suo quell’ideale del Barone Pierre de Coubertin, fondatore dei moderni giochi olimpici, ovvero che “la cosa importante nei Giochi Olimpici non è vincere ma partecipare. La cosa essenziale nella vita non è conquistare ma combattere bene.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *