E’ partita la seconda legislatura a guida Bonaccini dell’Emilia Romagna, Marcella Zappaterra capogruppo PD in Consiglio

Insediamento in Regione a Bologna, venerdì 28 febbraio, della nuova assemblea legislativa uscita dalle elezioni del 26 gennaio. Subito dopo, nel pomeriggio, prima riunione di Giunta e decisione relativa alla riapertura delle scuole. Emma Petitti nuova presidente dell’Assemblea, Marcella Zappaterra capogruppo PD in Consiglio regionale.La maggioranza conta su 29 voti su 50: oltre al presidente, 22 seggi del Pd, 3 della lista Bonaccini, 2 di Emilia Romagna coraggiosa e uno di Europa verde. 19 i seggi del centrodestra: oltre a quello di Lucia Borgonzoni, candidata presidente seconda arrivata, 14 seggi per la Lega, 3 di Fratelli d’Italia e uno per Forza Italia. Infine due seggi del Movimento 5 Stelle.

Intanto il Presidente Bonaccini, in diverse trasmissioni in cui è andato come ospite, ha lanciato le sue proposte, che puntano a misure urgenti per supportare il sistema produttivo ed economico regionale, messo a dura prova dall’emergenza sanitaria. Fra queste l’estensione degli ammortizzatori sociali, il rinvio dei mutui, l’accesso al credito, deroga al patto di stabilità. “Abbiamo bisogno di tornare alla vita normale senza dare segnali contraddittori, e c’è bisogno di un confronto con il governo – ha detto Bonaccini, che ha aggiunto di avere chiesto al presidente del Consiglio Giuseppe Conte, a nome dei presidenti delle regioni, un incontro urgente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *